Tan e Taeg su prestito personale: cosa sono, come si differenziano, come si calcolano

img

Nella richiesta di un prestito personale nel rispetto di un consumo consapevole e di un credito responsabile, ci sono delle regole di ingaggio che è bene che l’utente conosca prima di richiedere il prestito, perché il mercato offre una serie di prestiti diversificati e personalizzati, ma è bene conoscere le variabili che possono influire sulla sostenibilità del prestito e la rimborsabilità da parte di chi lo richiede.

Prestito personale e TAN

Il TAN (Tasso Annuo Nominale) è il tasso di interesse puro applicato al prestito. Se prendiamo in prestito 100 euro ad un TAN del 8% verseremo alla scadenza 100 euro (a titolo di rimborso del capitale) più 8 euro (a titolo di interesse). Nel caso, poco frequente, di restituzione alla scadenza, in un’unica soluzione, di 108 euro, il tasso effettivo dell’operazione sarà pari all’8%. Nel caso, più frequente, di rimborso rateizzato il tasso effettivo sarà più elevato. Evidentemente per il creditore è vantaggioso ricevere 9 rate da 12 euro piuttosto che 108 euro alla scadenza, poiché riceve la stessa quantità di denaro in maniera anticipata. Più sono elevati il TAN e la frequenza delle rate, maggiore sarà il tasso reale di finanziamento. 

Il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) tiene conto con esattezza dei periodi in cui vengono effettuati i rimborsi (e quindi il tasso effettivo) e considera, inoltre, le altre spese che il debitore deve sostenere obbligatoriamente oltre agli interessi (ad esempio, spese di istruttoria della pratica, spese di gestione ed incasso, imposta di bollo e così via), fornendo un dato sul reale costo del finanziamento, onnicomprensivo di tutti gli oneri. In particolare il TAEG è il tasso che rende uguale l’importo concesso in prestito (decurtato dalle spese iniziali) e la somma dei versamenti rateizzati attualizzati Il TAN, o Tasso Annuo Nominale è il tasso di interesse puro applicato al prestito. Il mercato creditizio offre una vasta scelta di finanziamenti, in grado di soddisfare le esigenze del cliente in maniera sempre più flessibile e personalizzata. Quali sono i fattori da analizzare per effettuare una scelta ponderata e per verificare la sostenibilità dell’operazione? Rivolgersi ad un consulente affidabile è sempre la migliore soluzione per il piano di prestito e la distribuzione delle rate.

Prestito personale e TAEG

Il TAEG , o Tasso Annuo Effettivo Globale, si calcola in base ai periodi in cui vengono effettuati i rimborsi e include tutte le spese che il debitore deve sostenere obbligatoriamente oltre agli interessi, come ad esempio le imposte di bollo, le spese di gestione ed incasso, etc. Il TAEG fornisce quindi un dato reale sul costo del prestito personale perché tiene conto di tutti gli oneri.

Non vi riuscite ad orientare tra valori e percentuali? Niente paura! Il consulente per il prestito personale a Frosinone è a completa disposizione dei clienti, offrendo un servizio professionale gratuito e di altissima competenza. Per andare incontro alle esigenze dei clienti l’Agenzia, in centro a Frosinone, è aperta tutti i giorni con orario continuato.